Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Programma   Programma di Cooperazione Transnazionale MED (2007 - 2013)
Asse   1: Rafforzamento delle capacità innovative
Misura   Obiettivo 1.1: Diffusione di tecnologie innovative e know how
Titolo progetto   Il Network transnazionale per migliorare la competitività della coltivazione biologica dell’olivo nel Mediterraneo
Acronimo   BIOLMED
Leader partner   Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari - C.I.H.E.A.M.
Partner italiani   Regione Puglia – Servizio Mediterraneo; Consorzio Italiano per il Biologico- CiBi; Istituto di Certificazione Etica e Ambientale – ICEA
Partner esteri   Grecia (Technological Educational Institution of IONIAN ISLANDS; DIO - Inspection & Certification Organisation of Organic Products); Malta (Mgarr Local Council); Spagna (CAFAGE - Centre for education and training on organic farming; SEAE - Spanish society of ecological agriculture)
Sintesi del progetto   Il progetto ha l’obiettivo di migliorare la competitività della coltivazione biologica dell’olivo. La proposta prevede la creazione di un network transnazionale permanente dei circoli di qualità BIOL basato su esperienze consolidate a livello locale (BIOL Prizes). I circoli di qualità BIOL sosterranno lo sviluppo delle imprese agricole con l’obiettivo di migliorare la produzione dell’olio di oliva biologico, promuovere incontri regionali, supportare a livello locale l’organizzazione delle Fiere Biol e condividere iniziative locali attraverso network. Il progetto, attraverso la pubblicazione di manuali guida sulla qualità delle filiere produttive e di un catalogo sull’innovazione, mira a condividere e trasferire buone pratiche per migliorare la qualità delle filiere produttive ed i loro impatti ambientali, così da creare e diffondere un sistema di gestione integrato delle imprese sulla produzione biologica di qualità e supportare un sistema d’informazione innovativo. Al fine di sviluppare i mercati locali, inoltre, si prevede la condivisione e la costituzione dell’“Organizzazione dei Consumatori e dei Mercati Agricoli”, favorendo l’acquisto diretto dai produttori locali. L’intero progetto è orientato alla condivisione e al trasferimento dei risultati, contribuendo all’organizzazione dei prezzi.
Settori di intervento   Sviluppo economico e rurale
Paesi di intervento   Grecia, Italia, Malta, Spagna
Budget di progetto   € 1.474.129,98
Quota Regione Puglia   € 104.350,00
Inizio/fine progetto   marzo 2007 – settembre 2011
Sito web di riferimento   www.biolmednet.eu
Referente per la Puglia   Fausto Savoia