Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

South East EuropeIl Programma di Cooperazione Transnazionale South East Europe - SEE- rappresenta la prosecuzione del Programma INTERREG III B CADSES.

L’area di programma è una delle più complesse e variegate aree di cooperazione transnazionale in Europa; il Programma SEE, infatti, comprende il più ampio territorio europeo di cooperazione, nonché il maggior numero di Paesi non europei (tra candidati, potenziali candidati e Paesi Terzi).

In perticolare l'area di cooperazione ricopre sedici Paesi: Croazia, MacedoniaAlbania, Serbia, Montenegro, Bosnia- Erzegovina, Moldova, Ucraina (Chernivetska Oblast, Ivano-Frankiviska Oblast, Zakarpatska Oblast, Odessa Oblast) Austria, Bulgaria, Romania, Grecia, Ungheria, Italia (Lombardia, Provincia Autonoma Bolzano/Bozen, Provincia Autonoma Trento, Veneto, Friuli-Venezia-Giulia, Emilia Romagna, Umbria, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia Basilicata) Slovacchia, Slovenia.


Il Programma SEE mira a migliorare il processo di integrazione territoriale, economica e sociale, contribuendo alla coesione, alla stabilità ed alla competitività dei Paesi coinvolti e implementando azioni congiunte su questioni di importanza strategica.

Gli obiettivi specifici del Programma, da soddisfare attraverso l’implementazione di azioni concrete di cooperazione e puntando a risultati visibili, sono:

  • Sostenere l’innovazione, l’imprenditorialità, l’economia della conoscenza e la società dell’informazione;
  • Migliorare il potenziale attrattivo delle regioni e delle città, secondo una logica di sviluppo sostenibile, di accessibilità fisica e della conoscenza, di qualità ambientale;
  • Supportare i processi di integrazione attraverso uno sviluppo equo delle capacità di cooperazione transnazionale a tutti i livelli.

Gli obiettivi specifici si traducono nelle seguenti priorità di azione:

  • Supporto all’innovazione ed all’imprenditorialità;
  • Protezione e miglioramento dell’ambiente naturale;
  • Sviluppo dell’accessibilità;
  • Sviluppo di sinergie per una crescita sostenibile delle aree coinvolte.

Approfondimenti, documenti e bandi sul sito ufficiale del programma: www.southeast-europe.net