Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

È parte integrante del progetto NOVAGRIMED Innovations Agricoles en Territoires Méditerranéens, il Bioitinerario LA VIA TRAIANA, presentato il 29 marzo scorso presso la Masseria Salamina – Pezze di Greco di Fasano - ; un progetto pilota che tocca le eccellenze presenti su di un territorio di pregio storico-culturale, naturale e paesaggistico, con l’obiettivo di dare risalto ad un modo sostenibile di condurre i campi e di alimentarsi.


 Si tratta di un itinerario che si snoda lungo l’antica via Traiana nella piana degli oliveti secolari attraversando aree naturali protette, beni di interesse storico culturale, aziende agricole, agriturismi e punti vendita bio, che svolgono la propria attività in un contesto territoriale di grande valenza paesaggistica e dal forte appeal turistico. Il Bioitinerario integra un modello di agricoltura sostenibile con un territorio dalle forti valenze ambientali e culturali.

 

Per conoscerlo in dettaglio, basta consultare il sito web di riferimento  http://www.progettipercomunicare.it/traiana/ , che  dispone di una mappatura delle aziende che producono o utilizzano materie prime biologiche e informa sulla presenza e fruibilità di siti archeologici, musei, aree protette, parchi. Il territorio interessato ricade tra i comuni di Fasano, Ostuni, Carovigno, San Vito dei Normanni e Brindisi.


Sostenere azioni innovative a supporto dell’agricoltura mediterranea e dello sviluppo di sistemi agricoli integrati è la finalità prioritaria del Progetto NOVAGRIMED, realizzato nell’ambito del Programma di Cooperazione Transnazionale MED e che vede tra i suoi partner la REGIONE PUGLIA con l’Area Politiche per la promozione del territorio, dei saperi e dei talenti - Servizio Mediterraneo.

 

Attuato con il supporto tecnico dell’Istituto Agronomico Mediterraneo di Bari, il progetto si propone infatti di realizzare, sulla base delle diverse esperienze delle Regioni partner (Sardegna, Murcia, Provence-Alpes-Cote d’Azur, Tessalia), azioni innovative e concertate volte allo sviluppo di sistemi agricoli integrati, alla valorizzazione territoriale dei prodotti ed al sostegno della governance regionale per la crescita ed il rafforzamento della competitività dell’agricoltura mediterranea.

 

 

Redazione Europuglia