Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Venerdi 29 maggio 2020, alle ore 11.00, nello spazio virtuale Zoom, si terrà l'infoday “PLAY’N’START”,  nell’ambito del progetto PALIMPSEST – Post ALphabetical Interactive Museum using Participatory, Space-Embedded, Story-Telling, finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, e che vede coinvolta l’Università degli Studi di Bari, la Regione Puglia e l’Ufficio Scolastico Regionale. 

L’evento online sarà dedicato ai bambini delle scuole primarie e secondarie dell’Istituto Comprensivo Umberto I - San Nicola di Bari, che insieme ai genitori e ai nonni hanno raccolto in un documento digitale immagini, aneddoti popolari, riferimenti ed episodi storici legati alla città di Bari

Durante la giornata verrà presentata una piattaforma che geolocalizza i luoghi storici e che racconta le storie raccolte con attività di gioco unita al digitale.

Il Prof. Giuseppe Pirlo, responsabile scientifico per il Centro Apprendimento Permanenete (CAP), dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e coordinatore Palimpsest Uniba, avvierà i lavori insieme alla prof.ssa Fausta Scardigno, presidente Cap Uniba con il dott. Giuseppe Capozza, dirigente Istituto Comprensivo UMBERTO I – SAN NICOLA di Bari. Partecipano alla presentazione Carmela Sfregola e Gianfranco Gadaleta, rispettivamente responsabile comunicazione e coordinatore del Programma Interreg V- A Grecia-Italia.

Palimpsest è il risultato del lavoro congiunto come del Centro per l’Apprendimento Permanente dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro e la Provincia di Lecce per l’Italia, la Facoltà di Belle Arti dell’Università di Ioannina (Lead partner) e la Regione dell’Epiro, per la Grecia. Il progetto mira alla valorizzazione del patrimonio culturale attraverso l’uso di tecnologie digitali, in grado di restituire alle nuove generazioni – filtrate dalla sensibilità di artisti - i racconti, le storie e le tradizioni del passato, rendendole fruibili open–air negli spazi pubblici urbani.

Maggiori informazioni: palimpsest.eu