Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

È in programma mercoledì 14 ottobre 2020, (ore 19) nella Sede di Tricase del CIHEAM Bari, in località Rotonda nel Porto di Tricase (LE), l’evento finale del progetto MUSE - Development and valorisation of port museum as natural and cultural heritages sites, finanziato dal Programma di Cooperazione Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, attraverso il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR).

Il progetto ha inteso consolidare l’esperienza di valorizzazione di un piccolo porto e del suo patrimonio materiale e territoriale, già avviata con successo a Tricase, ed esportarne il modello nelle località di Corfù e Messolonghi per favorire, attraverso la creazione di una rete transfrontaliera di porti museo adriatico-ionici, uno sviluppo territoriale integrato e sostenibile anche dal punto di vista turistico.

L’individuazione degli attori locali, l’organizzazione di meeting (local meeting e focus groups) con la comunità - per stimolare una maggiore consapevolezza sul valore del proprio patrimonio – e il coinvolgimento di tutti gli stakeholder in un percorso di co-progettazione di modelli e strumenti di governance e valorizzazione dei porti museo (un concetto innovativo di ecomuseo), sono le attività principali che il CIHEAM Bari, con la collaborazione del Comune di Tricase, ha realizzato nel Porto Museo di Tricase con l’intento di stimolare l’avvio di un processo di crescita consapevole e sostenibile.

 

Le attività del progetto MUSE si sono inoltre focalizzate sulla creazione di strutture e installazioni turistiche, che hanno portato - nel Porto di Tricase - al recupero e alla restituzione alla comunità di spazi abbandonati che altrimenti sarebbero andati perduti. Uno dei due interventi infrastrutturali nel Porto di Tricase ha interessato l’Antica Scuola San Luigi, ora divenuta una residenza internazionale per le arti e i mestieri. L’altro ha visto il recupero della nuova ala della Sede di Tricase del CIHEAM Bari, oggi dedicata all’organizzazione di iniziative culturali, seminari, conferenze e workshop al fine di condividere conoscenze e costruire proficue collaborazioni e scambi.

MUSE vede in partenariato il Comune di Tricase quale capofila, il CIHEAM Bari, attraverso la sua Sede di Tricase, la Municipalità di Messolonghi, l’Autorità Portuale di Corfù e l’European Regional Framework for Cooperation (ERFC-Grecia).