Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Sostenibilità degli incubatori e prospettive future, supporto a giovani imprenditori, finanziamenti privati e pubblici per il loro sostegno.

Sono questi i temi sui quali il CIHEAM Bari avvierà il confronto nel corso del webinar che si terrà, a conclusione del Progetto INCUBA (Interreg Grecia-Italia 2014-20), il 20 novembre p.v., a partire dalle ore 10, sulla piattaforma Zoom, (previa registrazione al seguente link).

La prima parte del meeting sarà incentrata sui risultati del progetto Interreg INCUBA.

Si discuterà di sostenibilità e finanziamenti, allo scopo di segnalare soluzioni e prospettive offerte dalla collaborazione e dal sostegno finanziario del settore pubblico e privato. Il CIHEAM Bari presenterà un documento finale per la creazione di una rete, con l’obiettivo di capitalizzare le diverse esperienze sia dei singoli, sia dei progetti (patto di collaborazione); un accordo tra le organizzazioni che si occupano di sostegno all'imprenditorialità per favorire nuovi progetti di innovazione e competitività a livello cross-border.

I lavori saranno aperti da Maurizio Raeli, direttore del CIHEAM Bari e da Fokion Zaimis, capo dipartimento Imprenditorialità, Ricerca e Innovazione della Regione della Grecia Occidentale (Lead Partner). A Konstantinos Tzamaloukas, Regione della Grecia Occidentale (Coordinatore di progetto), sarà affidata la presentazione dei risultati del progetto INCUBA.

Marco Gay, Digital Magics, illustrerà come costruire la sostenibilità di un incubatore attraverso il supporto dei privati. Teodoro Miano, Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, parlerà del Mediterranean Innovation Hub: centro di eccellenza internazionale pubblico-privato per l’innovazione e la creazione di impresa.

Seguiranno gli interventi di Paola Bellotti, Coopfond e Dario Montalbetti, Genera Impresa, sulle opportunità di finanziamento privato a sostegno di incubatori ed imprese. Francesca Volpe, CIHEAM Bari, illustrerà l’importanza del networking e presenterà l’accordo di rete INCUBA.

A concludere i lavori sarà Gianfranco Gadaleta, coordinatore del Segretariato Tecnico Congiunto del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020.

INCUBA, attraverso un finanziamento di Euro 900.000 nell’ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, ha inteso rafforzare gli incubatori di imprese agroalimentari e sostenere la creazione, la competitività e l’internazionalizzazione delle startup e delle piccole e medie imprese in Puglia e in Grecia. Hanno partecipato al progetto, tra gli altri, la Camera di Ilia, la Camera di Commercio di Bari e l’ARTI- Agenzia regionale per la tecnologia e l’innovazione, capofila r la Regione della Grecia Occidentale. Partner associati sono la Camera di Commercio di Acaia e la Regione Puglia - Dipartimento di Agricoltura, Sviluppo rurale e Protezione ambientale.