Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

Appuntamento il 29 ottobre a Putignano, alle ore 16 presso la Biblioteca Comunale per l’incontro dedicato al tema “Digital storytelling: raccontare una storia, il cuore della narrazione” che si inserisce nel più ampio progetto “Mediterraneo e Puglia. DIGI.tales e Diritti umani per una comunità di apprendimento multiculturale connessa e interattiva”, presentato dall’Associazione “Nero e non solo!” e finanziato dalla Regione Puglia - Art. 8, L.R. 12/2005- “Iniziative per la pace e per lo sviluppo delle relazioni tra i popoli del Mediterraneo”.

L’incontro è il filo conduttore verso la creatività e la bellezza “illustrata”. Più tappe, infatti, hanno caratterizzato un percorso di conoscenza, apprendimento ed elaborazione creativa che coinvolge i ragazzi delle scuole superiori con l’obiettivo di promuovere lo sviluppo dell'identità, dell'autonomia, della competenza e l'avvio alla cittadinanza in coerenza coi principi di pluralismo culturale ed istituzionale.

Il progetto prende forma grazie alla collaborazione con il progetto “SPRAR la nuova dimora”: i workshop esperienziali multimediali hanno visto lavorare fianco a fianco gli studenti del Polo Liceale “Majorana-Laterza” e dell’I.I.S. “Da Vinci – Agherbino” di Putignano e i rifugiati e richiedenti asilo del progetto SPRAR che hanno attraversato il Mediterraneo e stanno vivendo l’esperienza dell’accoglienza integrata a Putignano e Noci.

È stata una sperimentazione che ha prodotto ottimi risultati in termini di collaborazione, condivisione e soddisfazione per i risultati raggiunti, grazie alla guida sapiente di esperti comunicatori e facilitatori.
Dai workshop sono nati progetti creativi: foto, video, illustrazioni, suoni e voci che saranno presentati durante l’evento a Putignano. I protagonisti, ovviamente, sono i ragazzi che con i loro occhi e il loro linguaggio comunicano sentimenti, ciò che divide e ciò che unisce parlando di integrazione, condivisione, diritti umani.

All’evento interverranno i rappresentanti istituzionali: Luciana Laera, Sindaco Comune di Putignano, Domenico Mastrangelo, Dirigente 1° Area Comune di Putignano, Giulia Lacitignola, Ambito Territoriale Sociale di Putignano RUP del progetto. Saranno presentati i risultati del progetto con Marika Vischi, Associazione Nero e non solo!, Pamela Giotta, Responsabile Ufficio Servizi Sociali Comune di Putignano, Rosa Roberto, Dirigente Scolastico I.I.S. “Da Vinci - Agherbino”, Daniela Menga, Dirigente Scolastico Polo Liceale “Majorana - Laterza”.