Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

GRECIA-ITALIA 2014-20

Sono tre i progetti di cooperazione del Programma Interreg V-A Grecia-Italia, che hanno superato la prima selezione della Call europea Interreg Project Slam, lanciata da Interact per far conoscere le best practice e i risultati della cooperazione transfrontaliera.

Si tratta dei progetti Ciak,

Venerdi 29 maggio 2020, alle ore 11.00, nello spazio virtuale Zoom, si terrà l'infoday “PLAY’N’START”,  nell’ambito del progetto PALIMPSEST – Post ALphabetical Interactive Museum using Participatory, Space-Embedded, Story-Telling, finanziato dal Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020, e che vede coinvolta l’Università degli Studi di Bari, la Regione Puglia e l’Ufficio Scolastico Regionale. 

Trasformare un'opera d'arte, magari un dipinto, una foto o l'immagine di una scultura, in un oggetto solido in grado di poter essere riconosciuto attraverso il tatto anche dalle persone non vedenti. È questo lo scopo del corso gratuito di modellazione solida e prototipazione di opere d'arte attivato presso il Centro Tecnologico FabLab Poliba di Bitonto, nell'ambito del Progetto Cross the Gap, finanziato dal Programma Grecia-Italia.

Il Dipartimento di Mobilità, Qualità Urbana, Opere Pubbliche, Ecologia e Paesaggio della Regione Puglia lancia l'avviso per il finanziamento di due piani o progetti che favoriscano l'interazione del porto di Otranto con i territori dell'entroterra e con la opposta costa ionica al fine di incentivare la fruizione turistica transnazionale sostenibile ed inclusiva del territorio pugliese.

Consulta la Determinazione n.67 del 29/04/2020 al seguente link http://bit.ly/2WcROAY

La tecnologia a servizio della disabilità: è questa l’esperienza condotta dagli esperti del Politecnico di Bari al Fablab di Bitonto, con il laboratorio di modellazione solida dei beni monumentali, finanziato dal Progetto Cross the Gap nell'ambito del Programma Interreg V-A Grecia-Italia.

Il laboratorio, articolato in modalità webinar della durata di due settimane, dà la possibilità ad architetti ed ingegneri, di realizzare un modello virtuale del centro storico di Bitonto per poi consentire la stampa con tecnologia 3D di un plastico del modello.  Grazie all'applicazione di una sostanza cromatica tattile e all'applicazione dei sensori touch, si potranno attivare contenuti audio/video che consentiranno la fruizione ad un pubblico non vedente o ipovedente.