Contenuto principale

Messaggio di avviso

Questo sito fa uso di cookie (tecnici e analitici ad essi assimilabili) per migliorare l'esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull'utilizzo del sito stesso. Oltre ai precedenti il presente sito contiene componenti di terze parti (Google maps, Facebook, Issuu, Twitter, Youtube) che utilizzano cookie di profilazione a fini pubblicitari per i quali è necessario prestare il consenso. Può conoscere i dettagli cliccando sul pulsante "Cookie Policy". Proseguendo nella navigazione nel sito si accetta l'uso di tutti i cookie di terze parti precedentemente elencati.

GRECIA-ITALIA 2014-20

187 progetti su 349 proposte hanno superato la prima fase di valutazione amministrativa e di eleggibilità riferita alla prima call per progetti ordinari del Programma Interreg V-A Grecia Italia 2014 -2020. 162 proposte non hanno soddisfatto i criteri di ammissibilità ed eleggibilità prevista dalla call. Il Segretariato, di concerto con l’Autorità di Gestione, ha già provveduto in questa fase ad inviare comunicazione formale ai soli Lead Beneficiaries, i cui progetti non sono risultati ammissibili.

Si è svolto, il 20 e il 21 giugno a Patrasso (Grecia) il terzo Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg V-A Grecia-Italia 2014-2020. Due giornate intense di confronto e scambio nel segno della cooperazione, alla presenza della Commissione Europea Direzione Generale per la Politica Regionale e Urbana, rappresentata da Caterina Esempio e dei Rappresentanti degli Stati Membri: per la parte greca, Dominic Zaralidou del Ministero Greco dell’Economia, Sviluppo e Turismo e, per la parte italiana, Bernardo Notarangelo, Direttore del Coordinamento Politiche Internazionali di Regione Puglia.

È in corso la prima fase di valutazione delle 349 proposte progettuali, presentate per la prima call per progetti ordinari del Programma Interreg CBC Grecia – Italia 2014 2020, chiusa a dicembre 2016. Un percorso attento, che impegna il Segretariato Congiunto del Programma nel controllo di ammissibilità ed eleggibilità delle proposte.

In programma il 20 e 21 giugno, a Patrasso, il terzo Comitato di Sorveglianza del Programma Interreg V-A Grecia–Italia 2014-2020, organizzato dall’Autorità di Gestione del Programma congiuntamente al Segretariato Tecnico, nella sede del Consiglio della Regione della Grecia Occidentale.

Con 349 proposte progettuali presentate, si è chiusa il 15 dicembre scorso la prima call del Programma di Cooperazione Interreg Grecia Italia 2014-2020. Lo ha reso noto l’Autorità di Gestione del Programma in un documento informativo, elaborato in base ai dati forniti dal Sistema Elettronico (MIS), utilizzato per la presentazione delle candidature.